Seleziona Pagina

Polpettine in brodo la buona minestra della tradizione

Dic 22, 2021 | Carne, Primi | 0 commenti

Polpettine in brodo, la buona minestra della tradizione che in molte regioni è un piatto tradizionale delle giornate di festa. Le polpettine di carne in brodo con pasta fresca, sono un classico sulla tavola delle feste del natale, santo Stefano o capodanno. Una minestra nutriente molto apprezzata durante tutto il periodo invernale. Una bontà assolutamente da provare.

Polpettine in brodo la buona minestra della tradizione

22 Dic 2021 | Carne, Primi | 0 commenti

Durante le festività più solenni, il brodo è uno dei piatti di portata più importanti. Sarà un’usanza legata ai periodi in cui il consumo di carne era ridotto per via della disponibilità. Difatti l’uso della carne era destinato solo alle grandi feste comandate come natale o capodanno e altre festività durante il periodo invernale. Fatto sta che ancora oggi, il brodo e la carne, sono nel ricettario di molte regioni. Le polpettine con il brodo sono un classico del ricettario italiano e sono molto amate soprattutto dai più piccoli. Ancora oggi il brodo con le polpettine è una ricetta che ci riporta indietro negli anni, ai sopori della cucina della nonna nelle giornate di festa. 

Il brodo con le polpettine sono una bontà alla quale difficilmente si può dire di no. In questa versione con pasta fresca: grattini all’uovo, una ricetta facile da preparare e che potete trovare qui.

Potete utilizzare altra pastina da minestra oppure se gradite, potete consumare le polpettine in brodo anche senza pasta con solo una spolverata di parmigiano. 

Non perdere le ricette del mese, Iscriviti alla newsletter!farine speciali

ricette - consigli - curiosità



Preparazione

Polpettine in brodo

  • Per prima cosa preparate il brodo vegetale. Per questa ricetta non è necessario preparare un brodo di carne visto che le polpettine daranno alla minestra il sapore essenziale. Mettete dunque cipolla, sedano e carote  in una pentola d’acqua e lasciate cuocere per almeno mezz’ora.
  • Nel frattempo preparate l’impasto delle polpettine. Potete lavorare a mano o usare un mixer per impastare il tutto. Come prima cosa unite il pane grattugiato alla carne per distribuire uniformemente. Poi aggiungete il prezzemolo, il pepe e la noce moscata. Infine aggiungete l’uovo e il formaggio, poi impastate il tutto.
  • Appena pronto l’impasto di carne macinata, procedete formando le polpettine. Dovranno essere piccole di circa due centimetri di diametro.
  • Filtrate il brodo e rimettetelo sul fuoco. Poi aggiungete le polpettine e lasciate cuocere per almeno 10 minuti a fiamma lenta. Man mano le polpettine verranno a galla e il brodo comincerà a prendere il grasso della carne.
  • A parte cuocete la pasta. A questo proposito potete utilizzare anche parte del brodo per rendere la pastina ancora più gustosa.
  • Impiattate con la pasta sul fondo e poi le polpettine. Se di vostro gradimento potete utilizzare le carote cotte nel brodo tagliandole a rondelle.

Per concludere servite le polpettine in brodo calde con altro formaggio parmigiano. Le polpettine in brodo possono essere preparate prima e poi riscaldate al momento, lasciando la cottura della pasta solo al momento necessario.

Polpettine in brodo
Polpettine in brodo
Polpettine in brodo
Polpettine in brodo, brodo con le polpettine

Ingredienti

ricette polpettine di carne in brodo

500 g di macinato di manzo
100 g di parmigiano grattugiato
1 uovo
3 cucchiai di pane grattugiato
prezzemolo q.b.
pepe e noce moscata q.b.

per il brodo vegetale
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla

grattini di semola e uova vedi ricetta
200 g farina di semola rimacinata
2 uova

Polpettine in brodo
Vota la ricetta
recipe image
Nome ricetta
Polpettine in brodo la buona minestra della tradizione
Autore
Pubblicata
Preparazione
Tempo cottura
Tempo totale
Media
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)
Condividi su

ultimi video

Ricette per Menù

NEWSLETTER

Non perdere le nostre ricette! Iscriviti alla nostra newsletter.

0 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.