Seleziona Pagina

Ciambella con farina integrale e arancia

Dolci | 2 commenti

Ciambella con farina integrale e arancia

6 Gen 2017 | Dolci | 2 commenti

Semplice e naturale la ciambella con farina integrale e arancia, da realizzare velocemente. Useremo farina di frumento integrale e due arance succose per questa ricetta alla porta di tutti. Seguendo le dosi otterremo una soffice e voluminosa torta quasi da non crederci. Le farine poco raffinate sono poco utilizzate nella pasticceria, eppure offrono al palato un gusto intenso e deciso.

Ingredienti

160 gr farina di grano integrale
40 gr di fecola di patale
200 gr di zucchero
160 gr di olio di semi
200 gr di succo d’arancia
4 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Preparazione

CIAMBELLA CON FARINA INTEGRALE E ARANCIA

Separate i tuorli dai bianchi che monterete a neve con l’aiuto di una frusta (ricordate sempre di aggiungere un pizzico di sale prima di cominciare),poi mettete da parte.  Questa operazione serve per consentire al dolce una ulteriore lievitazione, su una farina particolarmente pesante. Se non avete molto tempo e vi accontentate solo della forza lievitante della bustina di lievito, potete saltare questa operazione. Il dolce verrà leggermente (ma non troppo) più basso.

Non perdere le ricette del mese, Iscriviti alla newsletter!

ricette - consigli - curiosità

Farine Speciali

In un’altra ciotola sbattete i quattro rossi d’uovo e lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete olio e succo d’arancia appena spremuto, poi farina, fecola e lievito continuando ad amalgamare. Infine unite i bianchi montati a neve incorporando delicatamente. Oliate e infarinate una teglia  per ciambella e infornate per 50 minuti a 180°. Controllate sempre con uno stuzzicadenti all’interno.



Il volume del dolce sarà notevolmente aumentato nel forno. Consigliamo di capovolgere la ciambella quando ancora nel tegame,  poggiandola su un piatto (qualora si staccasse dallo stampo). Questa operazione, come accade per i panettoni, serve per non far collassare il dolce una volta estratto dal forno. Quindi deve essere fatto appena raggiunta la cottura. Difficilmente una ciambella si stacca dal suo tegame senza un aiuto. Se invece dovesse staccarsi da subito consigliamo di postare su facebook, invece del solito detto «non tutte le ciambelle riescono col buco» un nuovo detto: «le mie ciambelle si staccano da sole»

Ricette per Menù

NEWSLETTER

Non perdere le nostre ricette! Iscriviti alla nostra newsletter.