Focaccia di melanzane con farina di grano saraceno

da 11 Set 2018Secondi0 commenti

Focaccia di melanzane con farina di grano saraceno, da servire tiepida per cene in veranda, terrazza o come spuntino serale con amici vicino alla televisione.

Ingredienti

800 gr melanzane bollite
200 gr farina di grano saraceno
50 gr parmigiano grattugiato
20 gr formaggio gavoi
5 cucchiai olio evo
una mozzarella
pomodoro pelato
capperi e olive

Preparazione

farine di legumi proprietà

FARINE DI LEGUMI PROPRIETÀ: 10 MOTIVI PER USARLE

Come in un’altra ricetta, abbiamo utilizzato delle melanzane vecchie rimaste nella cesta, portando in tavola questa semplice focaccia capace di catturare il palato di piccoli e grandi. 



Prima di tutto, cominciamo dalle melanzane, puliamole e priviamole del peduncolo. Tagliamole i piccoli pezzi e mettiamo in pentola a bollire per 15-20 minuti. Al termine della cottura, scoliamo per bene, strizzando se necessario, l’acqua in eccesso. Abbiamo utilizzato circa sei melanzane vecchie ma possono andar bene quattro melanzane fresche di medie dimensioni. Infine pesando le melanzane bollite e scolate abbiamo raggiunto 800 gr circa di peso. Eventualmente regolatevi con la farina e gli altri ingredienti.

Focaccia di melanzane con farina di grano saraceno

Frulliamo e rendiamo in purea le melanzane. Potreste provare con una forchetta ad ottenere una polpa omogenea. Aggiungiamo la farina di grano saraceno, i formaggi parmigiano e gavoi, l’olio evo e uniamo il tutto. Probabilmente l’impasto risulterà morbido come per molti impasti realizzati con ortaggi. La farina di grano saraceno assorbe lentamente i liquidi e in cottura addenserà l’impasto mantenendolo comunque soffice e vellutato. 



Il passo successivo sarà quello di chiudere la focaccia con il suo ripieno. Innanzi tutto oliamo una teglia oppure foderiamo con carta forno. Dividiamo l’impasto in due parti regolandoci con la nostra teglia e stendiamo uno strato sul fondo. Aiutiamoci con le mani unte di olio. Lo spessore sarà circa un centimetro e mezzo. Inseriamo al centro il nostro ripieno: mozzarella, olive, capperi, pomodori pelati a pezzetti. Ricopriamo con la parte dell’impasto rimasto sempre con mani unte di olio, procedendo a piccoli pezzi appiattiti tra i palmi delle mani. Possiamo mette del pane grattugiato, magari senza glutine per mantenere la ricetta completamente gluten free. Servire tiepida