Seleziona Pagina

Pittule alla pizzaiola, l’antipasto natalizio pugliese per eccellenza

Dic 14, 2023 | Antipasti, street food | 0 commenti

Ricette per Menù

NEWSLETTER

Non perdere le nostre ricette! Iscriviti alla nostra newsletter.

Pittule alla pizzaiola, l’antipasto tradizionale pugliese per eccellenza. Piatto tipico natalizio conosciuto anche con il nome di pettole ormai diffuso in tutta Italia e no solo nel periodo di Natale. 

Pittule alla pizzaiola, l’antipasto natalizio pugliese per eccellenza

14 Dic 2023 | Antipasti, street food | 0 commenti

Proprio così, piatti che rispettano i cicli e le stagioni sono rimasti in pochi e tra questi troviamo le pittule o pettole che sono ormai sempre disponibili in tutte le trattorie come antipasto e in qualsiasi mese dell’anno. Una ricetta tradizionale pugliese proprio del periodo di Natale ormai presente in ogni grande occasione di festa. Quindi se avete viaggiato per la Puglia in piena estate le avrete sicuramente assaggiate.

Allora perché non provare a fare questo delizioso snack in pochi semplici passi? Oltretutto prepareremo le pittule alla pizzaiola, una versione leggermente più sofisticata delle pettole bianche tradizionali, ma decisamente più stuzzicanti. In verità le pettole pugliesi si preparano in mille modi diversi ed è spesso una gara anche a chi le prepara con ingredienti più insoliti, Oggi invece prepariamo le pittule alla pizzaiola aggiungendo pomodoro, capperi, olive e tonno. Una semplice variante che fa impazzire tutti e che al nome pittule alla pizzaiola fanno seguire altre varianti. 

Infatti troverete pettole alla pizzaiola con acciughe al posto del tonno o con pomodori di inverno invece della polpa. Chi prepara gli ingredienti prima o chi li salta in padella aggiungendo anche la cipolla, Come abbiamo già detto le pittule le potete preparare in mille modi diversi e la nostra è tra le tipiche 999 che poi proverete. Detto questo non ci resta che cominciare a preparare i nostri semplici ingredienti che in men che non si dica le pittule alla pizzaiola saranno pronte.

Non perdere le ricette del mese, Iscriviti alla newsletter!farine speciali

ricette - consigli - curiosità



Preparazione

Pittule alla pizzaiola, ricetta tradizionale

  • Per prima cosa sciogliete il lievito di birra secco in un bicchiere di acqua. Se volete potete leggere altre curiosità su come riattivare il lievito in pochi semplici passi.
  • Cominciate a impastare farina con il lievito sciolto e l’acqua in una ciotola. Per ultimo aggiungete il sale e fate riposare l’impasto per almeno due ore, meglio tre.
  • Per preparare le pittule alla pizzaiola l’impasto deve essere meno liquido delle pettole classiche perché aggiungeremo gli altri ingredienti dopo la lievitazione.
  • Nel frattempo mettete i pomodori pelati con un pizzico di sale, la cipolla tritata finemente, il tonno, le olive denocciolate e capperi in una coppetta. Aromatizzate con timo o origano e lasciate insaporire.
  • Appena l’impasto delle pittule sarà lievitato, aggiungete il condimento preparato e impastate nuovamente con le mani facendolo assorbire completamente il tutto.

 

pittule salentine alla pizzaiola, pettole alla pizzaiola, pittule alla pizzaiola
pittule salentine alla pizzaiola, pettole alla pizzaiola, pittule alla pizzaiola

Pittule o pettole alla pizzaiola

  • Dopodiché si procede alla preparazione vera e propria delle pittule alla pizzaiola. Quindi mettete l’olio di semi sul fuoco e portate a 160° oppure immergete uno stecchino per vedere se comincia a sfriggere.
  • Se avete dimestichezza con le mani e non temete di bruciarvi, bagnate le mani e prelevate l’impasto con la mano sinistra e stringete il pugno facendo fuoriuscire una noce tra pollice e indice. A questo punto con la mano destra, sempre bagnata  prelevate la noce e accompagnatela verso l’olio bollente.
  • Se invece temete di bruciarvi, il metodo più semplice è quello di immergere un cucchiaio nell’olio di semi per un secondo, poi prelevate piccoli quantitativi di impasto e versateli nell’olio. Ripetete l’operazione formando 4- 5 pettole alla pizzaiola per ogni ciclo di frittura.
  • Fate cuocere le pittule alla pizzaiola girandole da tutti i lati fino a quando non saranno belle dorate.
  • Infine scolate in cestello con carta assorbente e per ultimo disponete in una ciotola meglio se di creta per mantenere la temperatura.
  • Le pittule alla pizzaiola infatti vanno servite calde o al massimo qualche minuto dopo la fine della frittura.

 

pittule salentine alla pizzaiola, pettole alla pizzaiola, pittule alla pizzaiola

Ingredienti

500 g farina 00
350 g acqua
lievito di birra (1 bustina disidratato)

200 g pomodori
160 g tonno
2 cucchiai di capperi sotto sale
olive nere denocciolate
timo o origano q.b.
1 cipolla

pittule salentine alla pizzaiola, pettole alla pizzaiola, pittule alla pizzaiola
Vota la ricetta
recipe image
Nome ricetta
Pittule alla pizzaiola, l'antipasto per eccellenza
Autore
Pubblicata
Preparazione
Tempo cottura
Tempo totale
Media
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)
Condividi su

0 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ultimi video

Ricette per Menù

NEWSLETTER

Non perdere le nostre ricette! Iscriviti alla nostra newsletter.